lunedì 27 novembre 2006

... stanco e stravolto ...

un week-end da pazzi... Venerdì abbiamo cominciato a mettere giù la tesi con Matteo, poi sotto con l'esercizio (bastardo) di Scienza2 che devo ancora finire e consegnare mercoledì.

Venerdì sera con Erica siamo andati a Como a pattinare sul ghiaccio sempre con Matteo, Jessica e amici, è stata proprio una bella serata, era tanto che non uscivo tranquillamente per divertirmi senza incombenze varie tipo montare palchi, organizzare incontri... boh... ci vuole ogni tanto.

Sabato mattina si finisce di installare il computer del nonno, e si va al caro vecchio Liceo "Tenente Deborah" dove Erica e il suo gruppo Lilliput tengono un corso alla settimana a tema, sulle problematiche della globalizzazione e sull'immigrazione.

Tempo di tornare a casa, mangio qualcosa e via col Ritiro Cittadino degli adolescenti.
Da Sabato pomeriggio a oggi pomeriggio alle 4 ho vissuto un idillio.
Silenzio, condivisione, meditazione e divertimento, stare insieme per uno scopo comune: capire di più come possiamo vivere più responsabilmente a partire dalla vita di tutti i giorni... come guida, la parabola del Padre Misericordioso così semplice eppure così ricca di spunti...
E l'occasione di fare da educatore a questi adolescenti diventa a sua volta opportunità di discernimento e di crescita anche per me, 24 ore fuori dal mondo, cellulare spento, silenzio, tranquillità... mi serviva proprio staccare.

Tornato alle 5 e mezza mi ripiglio un attimino e nel tardo pomeriggio configuro la mail per amici e installo lo scanner al nonno che così è di nuovo "operativo" per le sue creazioni multimediali, MITICO!

"Dulcis in fundo", riunione del Coordinamento Giovani per organizzare un evento che speriamo venga una figata coinvolgendo le altre associazioni e realtà giovanili della città sul tema della pace e dell'integrazione... e vai così!

Ora sono qui, che finalmente bloggo un po', stanco, stravolto, ma tanto contento e pieno di tutto quello che anche solo questi due giorni intensi mi hanno dato.

Grazie di tutto caro il mio Coinquilino del Piano di Sopra.
'notte

2 commenti:

  1. Giusto! Lilliput Software o Lilliput Computers... Lilliput.. Lilliput... suona strano ... mi ricorda Zelda... hmm and whattabout Lullaby?

    RispondiElimina
  2. Lullaby è carino... e sarebbe il nome perfetto per pubblicare PisoLinux... la distro che semplicemente si accende e va in standby... eh eh eh :-P

    RispondiElimina