giovedì 21 dicembre 2006

Conferenza su Linux bilancio positivo!

Ciao a tutti, dopo la conferenza su Linux e OpenSource devo dire che il bilancio è stato positivo: siamo riusciti a riempire un'aula e ad interessare con le nostre installazioni, alla fine è solo questione di "evangelizzazione" delle masse e poi la filosofia open e il pensarsi nella community piuttosto che nella "clientela" avranno il sopravvento.
Nel merito della conferenza, sono molto contento di come sia andata, il mio banchetto ha funzionato, visitatori pochi ma buoni! Personalmente ho seguito un'installazione di linux su AMD64 che spero sia funzionante là fuori ;-)
Per quanto riguarda gli interventi quello di Giacomo non c'è che dire era completo e ben tarato e (credo) già collaudato. La presentazione di Marco su MacOSX con Parallel è stata molto interessante anche se un pelo fuori tema. Su questo punto vedremo se ci saranno da esprimere ulteriori pareri, comunque a chi dice che non c'entrava nulla ribadisco che non sono del tutto d'accordo, forse a parte Parallel si potevano illustrare le cose per rendere il più opensource possibile MacOSX che ricordiamolo è un sistema BSD basato su Darwin che gira su kernel Mach. Il cuore è quindi open e il sistema può essere valorizzato in quel senso con l'aggiunta di Fink e l'installazione di software open. Resta il fatto che il Mac ha un suo fascino tutto particolare in quanto costituisce un esempio di software proprietario che si impone non perchè parte di uno standard acquisito ma grazie alla sua perfezione e alla sua ottima progettazione: quindi perchè no illustrare un ibrido che fa anche da esempio virtuoso di softwarein parte proprietario ma comunque intelligente.
Per quanto riguarda il lato personale sono molto contento di aver conosciuto altre persone appassionate di questo mondo non ho ancora citato tra gli altri Fabio e Pietro molto simpatici e poi i ritrovati compari delle medie: Luca e Francesco!
Insomma è stata un'esperienza molto interessante che (ho sentito da Francesco e Luca), si pensa di riproporre in aprile in Bovisa, quindi io e Matteo giocheremo in casa!
Bene-bene-bene :-P
Ora sto crollando e penso che spegnerò e andrò a nanna!
bYe a tutti e grazie a quanti hanno partecipato!
Per domande e scambio contatti sono disponibilissimo anzi da subito metto il mio indirizzo spam (per poi darvi quello serio) per chi avesse voglia/bisogno di mettersi in contatto con me:
nome.cognome@server.it dove dovete sostituire nome con "andrea", cognome con "turconi" e server con "fastwebnet".
Scusate la macchinosità ma è data dal fatto che già quell'indirizzo è spammato a dovere preferirei che non venga pure indicizzato da Google... :-P
Bon 'notte a tutti e Viva l'OpenSource e la community in generale!

6 commenti:

  1. Speriamo di poterla ripetere anche con altre tematiche verso marzo/aprile!
    Se organizzate in Bovisa portero` ancora il mio pc per il banchetto :D
    Magari avro` anche io il "cubo" da far vedere :D


    Fabio

    RispondiElimina
  2. Viva Mac OS X, open source è bello, ma il punto cruciale secondo me non è che il software sia libero o meno, ma che sia su un sistema UNIX based.

    Poi a me piace Linux, lo uso tranquillamente sul PC fisso, ma non è minimamente paragonabile a Mac OS X, da cui ultimamente ha cominciato ad attingere idee riguardo l'accelerazione grafica della GUI...

    RispondiElimina
  3. Ciao Fabio sono contento che tu sia passato di qui, ho recuperato l'indirizzo del tuo blog e ora sei nel mio GoogleReader!

    Per MacTeo: il fatto che il sistema sia basato su UNIX per me è solo una conseguenza della filosofia opensource. Io la vedo così, una "comunità" piuttosto che una massa di "clienti" passivi in balia delle decisioni di pochi!
    L'opensource ha i suoi pro e contro ma la filosofia alla base è potentissima anche se serve un po' di più di standardizzazione e uno spirito che volga ad aggregare i progetti piuttosto che a moltiplicarli.
    Il mondo è bello perchè è vario ed questo è anche un bel lato del mondo open ma in molti casi bisognerebbe ottimizzare il lavoro piuttosto che disperdere energie in mille progetti paralleli che fanno la stessa cosa!
    Quando i risultati sono pesantemente positivi, infatti, c'è dietro qualcuno come Mr.Ubutu che si può permettere di dare un'organizzazione e una finalità precisa al progetto che ne ottiene un indubbio vantaggio.
    Come dire tutto ha i suoi pro e i suoi contro con la differenza che non si possono mettere sullo stesso piano il punto di partenza egoistico di chi fa il software e vuole imporre il suo modo di fare/pensare e chi con umiltà si mette a disposizione della comunità e degli altri per dare a quelli come lui più opportunità di scelta e la possibilità di decidere fin nei minimi particolari (avendo un po' di tempo) come tarare il sistema di cui hanno bisogno!
    Apple rappresenta un caso molto interessante perchè, come stanno facendo altre aziende, si pone in una posizione intermedia, valorizzando il suo cuore open con applicazioni proprietarie ottimamente costruite.
    Ora le aziende dovrebbero accordarsi per rilasciare tutti i formati dei dati apertamente così la concorrenza di farà sugli applicativi che, se ben fatti, e dal prezzo onesto, non mi scandallizerei a comprare!

    RispondiElimina
  4. slackwarelife12/22/2006 9:36 AM

    [OT]
    Di che corso sei? Anch'io frequento il Polimi (sono una matricola anche se over 30 - il lavoro vuole il pezzo di carta in Ing. Informatica).
    [FINE OT]

    Purtroppo lavorando non sono riuscito a venire alla conferenza.
    Bella iniziativa, sono contento che abbia avuto successo, in effetti i sistemi Unix based sono decisamente superiori alla concorrenza (da noi utiliziamo server FreeBSD per i file share, per i proxy e per i firewall) solo che la gente non l'ha ancora capito preferendo un avanti -> avanti -> avanti e tutto installato senza capire una mazza di quello che il software ha fatto.

    [OT]
    Per Matlab è stato un piacere poter aiutare la comunità.
    Utilizzandolo al lab. del prof di mate mi sono comprato la student version che da subito mi ha dato problemi con ubuntu. Ho girato su tutto il web per ben 3 mesi, rislvendo prima usando il tuo trucco con la 6.04, poi sclerando fino a dicembre con la 6.10. Ma alla fine quello che conta è aver risolto tutto.....
    [FINE OT]

    Ciao a presto

    RispondiElimina
  5. Ciao slackwarelife, io in teoria dovrei essere al primo anno di specialistica in Ingegneria Aerospaziale ma sto finendo gli esami del terzo e spero di chiudere la triennale al più presto! Purtroppo non sono praticamente mai a Leonardo perchè aero è a Bovisa, comunque per aprile c'è l'idea di ripetere la conferenza dalle mie parti, pubblicizzerò per tempo sul blog così hai modo di organizzarti!
    Forza e coraggio collega inge che il poli ce la mette tutta per farci un di dietro COSI'... ma è il giusto prezzo della miglior preparazione in Ingegneria in Italia!
    Se non ci risentiamo prima,
    Buon Natale e Buon Anno,
    Andy

    RispondiElimina
  6. Andrew sono d'accordo con te sul successo della conferenza.

    Nonostante i problemi di natura organizzativa il mio bilancio è più che positivo.

    Devo darti inoltre un'altra notizia o per meglio dire una conferma.

    Ieri si è riunita la commissione Miliardo che si occupa degli stanziamenti economici per le attività culturali.

    La commisione ha provveduto ad approvare il fondo per la conferenza su Linux in Bovisa.

    L'evento sarà ad Aprile e speriamo che abbia un successo maggiore del precedente.

    Ti saluto e ti auguro buone feste ringraziandoti sin da ora per la disponibilità.

    Ciao

    hendrix

    RispondiElimina