sabato 3 febbraio 2007

Nuove repo per Beryl

Ciao a tutti, sbirciando tra le statistiche del blog ho notato che i post di maggior successo sono quelli su Beryl. Dato che li leggete in molti mi sono sentito in dovere di aggiornare un attimo il tutorial indicandovi le repository ufficiali che ho trovato dopo che negli scorsi mesi il sito di Beryl ha passato qualche "vicissitudine". Per usarle non dovere fare altro che sostituire nel vostro file sources.list la linea delle vecchie repo con questa:

deb http://ubuntu.beryl-project.org/ edgy main

Alternativamente potete fare la stessa cosa dalla più comoda finestra di Synaptic, l'importante è che non lasciate sia le repo non ufficiali che quelle ufficiali.
Per quanto mi riguarda sono riuscito ad installare la versione corrente di Beryl che include riarrangiato "Beryl Settings Manager" e alcune nuove caratteristiche. Dopo aver fatto girare per 2 settimante la versione chiamata 0.2.0 beta2 ora dopo l'aggiornamento scopro che siamo già alla 0.2.0 RC1, si parla quindi di release candidate della 0.2 per cui c'è da ben sperare sulla futura maggiore stabilità. Dalla versione precedente il tutto sul mio KuBook gira sopra ad XGL il che permette un incremento di velocità non indifferente su macinini come il mio a patto di qualche smanettata in più e di occasionali bachi all'uscita dei menu che mostrano invece delle scelte un buffo screenshot dello stato del desktop prima dell'ultima volta che si è girato il cubo... va beh... basta scorrere lungo il menu per svegliarlo ;-) Non appena avrò tempo scriverò un bel tutorial per Beryl + XGL magari anche per ArchLinux distribuzione che ora sto provando ad installate sulla mia ShoeBox sperimentale prima di fare danni sul portatile :-)
Comunque se non avete un computer lento non vale la pena di mettere XGL va alla grande e senza bachi AIGLX!
Altro piccola pulce nell'orecchio: le ultime versioni di Beryl sono praticamente versioni di sviluppo, pertanto presentano ognuna un baco "prettamente peculiare" :-) preparatevi quindi ad avviarlo in due modi differenti... ossia, la 0.2.0. beta2 funziona correttamente mettendo nella cartella /home/[utente]/.kde/Autostart il collegamento al "Beryl Manager" che avvia tutto lui e si mette nella barra di notifica; con la 0.2.0 RC1 invece a me "Beryl Manager" non funziona, tutto crasha su kwin e beryl non parte, per cui ho dovuto mettere direttamente in Autostart i collegamenti a "Beryl" ed "Emerald", in questo modo tutto funziona correttamente ma non ho più l'icona del rubino nella zona di notifica.
Per ora è tutto ragazzi, divertitevi in attesa della prossima Ubuntu 7.04 e del più eccitante rilascio di KDE4!
bYe,
Andy

PS: Date un'occhiata qui http://wiki.beryl-project.org/ troverete la guida ufficiale per la vostra distro è bene come sempre fare una media tra la mia guida, le altre guide e quella che trovate lì... insomma SPERIMENTATE!

Nessun commento:

Posta un commento