venerdì 29 giugno 2007

Last.fm - the social music revolution - on ArchLinux

Come da articolo su ossblog e su consiglio di Macteo... mi sono iscritto a Last.fm che oltre a tracciare la musica che si ascolta proponendo artisti simili, permette anche di sentirsi tutta la musica che si vuole, semplicemente in streaming.
Al momento sono impegnato in una massiccia compilazione che spero abbia successo, il problema che mi sì è posto qualche minuto fa era dovuta all'assenza nel mio sistema delle librerie qt4 che ho proveduto ad installare.
Facendo girare il ./configure non trovava comunque le qt4!
Per configurare le qt4 come predefinite avendo installate anche le qt3 basta digitare nella shell:

sudo qt-config qt4
source /etc/profile


Così facendo le qt4 e quindi anche la nuova versione di qmake che è poi quella che serve per la generazione del MAKEFILE per procedere con la compilazione.
Il problema è che il nostro ./configure di last.fm non le vede ancora... soluzione? quella indicata come ultima chance dallo script stesso:

qmake -config release && make


Eccoci alla fine: dopo circa una decina di minuti di compilazione (su un AthlonXP 1.4GHz, a voi ci metterà sicuramente meno) il client è installato e pronto a farmi sentire un botto di musica gratis!!!
Attualmente sto riscoprendo un po' di Progressive con la radio "Dream Theater's similar artists" che non è altro che una playlist remota con le canzoni presenti su last.fm con i tag simili a quelli dei Dream.
E' proprio una grande idea soprattutto per chi come me vorrebbe nutrisi di più di musica di quanto non riesca a fare. Semplicemente qui non si ha bisogno di andarsi a cercare nulla, le canzoni del genere che si cerca e dello stile che si vuole ascoltare in un dato momento "piovono" letteralmente dalla rete nelle nostre orecchie.
In questo modo è assicurato l'ascolto per genere di tutti i maggiori esponenti del genere stesso: nel giro di pochissimi minuti si ha una panoramica completa con tanto di titoli da appuntarsi per procurarsi gli album più interessanti.
Che dire è proprio un bel servizio che disegna anche il nostro profilo musicale man mano ascoltiamo, poichè infatti dopo aver sentito una certa percentuale (a scelta dal 50% in su) di ogni canzone questa viene data come "ascoltata" e va ad inserirsi nel database delle canzoni sentite sul proprio profilo!
Moooooolto carino...
... allora semplicemente andate sul sito http://www.last.fm iscrivetevi, scaricatevi il client e divertitevi a tutta musica! ;-)
Keep on playing!
'notte 'notte

PS: giusto perchè sono bravo vi dico anche che sono disponibili i client per Winsozz e Mac nonchè un facile .deb per Ubuntu Feisty (senza dover sporconare con le qt4 anche se non ci giurerei a priori :-P) ri-bYe

2 commenti:

  1. Perchè non fai un bel pacchetto per Arch ?
    Cosi gli altri della tua comunità non devono smadonnare...

    RispondiElimina
  2. eh hai anche ragione, ma ho un po' di cose da fare in questo periodo purtroppo per mettermi ad imparare a pacchettizzare per Arch. Tra l'altro deve essere anche abbastanza immediato da imparare con il bel tool che è già incluso nella distribuzione! Non appena sarò un uomo libero sarà sicuramente una cosa da fare.
    bYe,
    Andy

    RispondiElimina