lunedì 29 ottobre 2007

Una settimana spettacolare!

Ciao a tutti!
Chissà cosa vi può interessare... ma non riesco a tenermela per me l'esperienza di questa settimana.
Con il Coordinamento Giovani delle Parrocchie di Rho abbiamo riproposto la Settimana di Vita Comune.
Quest'anno siamo stati un po' di più dell'altra volta, ed è stata ancora più bella.
La semplicità delle piccole cose di tutti i giorni vissute insieme, raccontate attorno al tavolo della cena, sussurrate appena prima di andare a dormire sorseggiando il mitico cocktail di tè-camomilla-genepy! ;-)
L'autenticità delle facce addormentate a colazione, le risate, le suonate, la serenità dei momenti seri o semplicemente di condivisione, la completa assenza di recriminazioni per le cose da fare, e non sono così scontate per tirare avanti una settimana tra spese, pulizie e abilità culinarie (le mie ai limiti del funambolismo!)

E poi il motivo vero per cui ci siamo lasciati convincere ancora da questa proposta: il Coinquilino del piano di sopra che non di rado si poteva sentire presente in mezzo a noi, non solo mentre si diceva Compieta prima di andare a dormire.

Per questo e per mille altre ragioni, per tutti i momenti in cui mi sono sentito semplicemente a casa, vi ringrazio ragazzi, perchè siamo stati davvero in sintonia, perchè ognuno a suo modo ha lasciato entrare gli altri nel suo quotidiano.


Grazie per le suonate (jam-sessions senza fine dove tutti hanno suonato tutto), grazie per i deliri fisico-informatici, per la cucina da ristorante, per il ritorno dalla stazione, per la colazione uova-e-speck, grazie perchè non mi è mai pesato così poco lavare una montagna di piatti!
Grazie per la partita di "baseball", per la sveglia alla mattina, per le chiacchierate fino a notte fonda, per lo Svarione2, perchè non mi/ci avete dato dei logorroici quando abbiamo snocciolato il riassunto del Silmarillion.
Grazie per la semplicità e la bellezza che avete dentro e che non avete avuto paura di condividere.
Grazie Don perchè hai creduto ancora una volta nella bellezza di questo momento!
Grazie a Lui che ci ha regalato tutto questo...

E grazie mille a te che lo sai... Grazie perchè sono qui che riparto da venerdì... e come suoni tu "Piccola Stella" non la suona nessuno! ;-)
bYe,
Andy

giovedì 18 ottobre 2007

Democratici!

Ciao a tutti, rispondo qui al post di Andrea Orlandi sulle primarie... per provare i "backlinks"!

Bella Ugo, bella e-lettrice e bella ZiaPaola!
Sono a casa completamente intasato... oggi ho perso qualche lezione ma almeno sono riuscito a fermarmi un attimo ;-)
Da Lunedì ad adesso sono stato abbastanza "incastrato" con gli impegni a puzzle... (e mi sa che ricomincio da stasera...)
Che dire, grazie mille da parte mia a tutti voi, al popolo del P-day, alla gente dei partiti, a quelli che si sono messi in gioco da zero!
Domenica è stato davvero sfiancante stare al seggio e scrivere migliaia di lettere a velocità pazzesca sugli elenchi dei votanti... e chi conosce la mia lentezza può ben capirlo!
Nonostante sia tornato a casa cotto, con questo raffreddore che cominciava a fare capolino... mi sono accorto che la giornata mi è volata!
Insomma non è scontato che il tempo voli, a stare chiuso in un seggio a far votare la gente... e invece grazie soprattutto alla pazienza di tutti e a qualcuna (molte!) battute di spirito che hanno creato un clima sereno e positivo... il 14 ottobre è per me un ricordo bellissimo!
Abbiamo fatto qualcosa di epocale e lo abbiamo fatto con la tranquillità e il sorriso sulle labbra, lo abbiamo fatto mettendoci il nostro tempo, le nostre qualità, le nostre capacità e la cosa bella è forse che non lo abbiamo fatto noi... ma col nostro impegno abbiamo dato alla gente la possibilità di farlo!
Sono le persone, la loro partecipazione, la loro voglia e il loro impegno, questo capitale che il PD deve essere capace ora di valorizzare perchè sia veramente al servizio del Paese!
Se ci riusciremo, non potremo che migliorare l'Italia!
Ora non c'è che sperare che altra bella gente si impegni attivamente nel PD, su questo sono ottimista!
Viva la gente delle primarie!
bYe,
Andy

mercoledì 17 ottobre 2007

Compilare e Installare Xfoil su ArchLinux

Eccovi una guida un po' "spartana" (ma incredibilmente funzionante!) per compilare e installare Xfoil: il famoso programa opensource per il calcolo di profili.

Preparazione

  • Download da questa pagina http://web.mit.edu/drela/Public/web/xfoil/ il sorgente in tar.gz; io ho scaricato proprio questo file: http://web.mit.edu/drela/Public/web/xfoil/xfoil6.96.tar.gz
  • Scomppattate il tar nella cartella che preferite

    ~/your_dir/$ tar -xzvf xfoil6.96.tar.gz

  • Spostate la cartella scompattata nella posizione in cui volete che il programma venga in stallato. Io l'ho messo in /opt

    ~/your_dir/$ mv -R ./Xfoil /opt/Xfoil

    se userete anche voi la cartella /opt o un'altra cartella esterna alla vosta home tutti i comandi da qui in poi, dovrete eseguirli preceduti dal comando sudo
Compilazione

Aprite il file README in un editor di testo per visualizzare le istruzioni di compilazione fornite con il codice sorgente

Compilare il Database Orr-Sommerfeld

  • Compilare il Database Orr-Sommerfeld nella cartella ./orrs

    $ cd orrs

    e seguire le istruzioni in orrs/README il che significa praticamente "arrangiati!"
  • allora arrangiamoci, cerchiamo "dove siamo"

    $ pwd

  • entriamo nella cartella dei sorgenti

    $ cd src

  • editiamo il file Fortran osmap.f

    $ nano osmap.f

  • modifichiamo la riga qui sotto inserendo il percorso corretto a osmap.dat (nel mio caso)

    DATA OSFILE / '/opt/Xfoil/orrs/osmap.dat' /

    dato che non ho voluto abilitare la doppia-precisione non ho dovuto seguire l'indicazione di modificare anche la linea contenente REAL*4
  • ritornate alla cartella orrs/ ed entrate in bin

    $ cd ../bin

  • modificate il Makefile per settare le flag di compilazione coerentemente con il vostro sistema

    $ nano Makefile

  • cambiate il path alla libPlt.a

    PLTOBJ = /opt/Xfoil/plotlib/libPlt.a

  • cambiate la stringa del compilatore da usare: gfortran invece di f77

    FC = gfortran

  • commentate tutte le linee che si riferiscono al compilatore Fortran della Intel, inserendo "#" all'inizio di ogni riga da commentare

  • ora potete compilare osgen

    $ make osgen

  • e anche osmap

    $ make osmap.o

  • ... fatto! torniamo nella cartella precedente

    $ cd ..

  • e facciamo girare osgen con il file osmaps_ns.list come argomento

    $ bin/osgen osmaps_ns.lst

Preparare xfoil, plotlib, e pxplot per la compilazione

  • andate nella cartella di Xfoil
  • entrate nella cartella della plot library

    $ cd plotlib

  • modificate il Makefile in accordo con il vostro compilatore e la vostra configurazione di sistema

    $ nano Makefile

  • scommentate il nome corretto della libreria e commentate quello in doppia precisione

    PLTLIB = libPlt.a
    #PLTLIB = libPlt.a

  • impostate gfortran come compilatore invece di f77 come avete fatto nell'altro Makefile
  • commentate tutte le linee che si riferiscono alla doppia precisione, in particolare

    DP = -r8

  • modificate il file config.make le cui opzioni sovrascrivono quelle nel Makefile facendo gli stessi cambiamenti di prima: nome della libreria e compilatore
  • commentate tutte le linee che si riferiscono a compilatori diversi da gfortran
  • commentate tutte le linee che si riferiscono alla doppia-precisione... quindi sotto il blocco di commento riferito a g77 avrete:

    FC = gfortran
    CC = gcc

    e di seguito le righe per la doppia-precisione completamente commentate
  • compilate la libPlt.a con

    make libPlt.a

Compilare xfoil, plotlib e pxplot

  • andate nella cartella di Xfoil
  • entrate nella cartella bin

    $ cd bin

  • modificate il Makefile come prima

    $ nano Makefile

  • controllate che libPlt.a sia chiamata correttamente nella prima parte del Makefile
  • commentate "FC = f77" come compilatore di default ma lasciate scommentate le flag generiche lì vicino

    # FC = f77

  • cambiate il riferimento a g77 con gfortran come prima ottenendo

    FC = gfortran

    invece di "FC = g77"
  • commentate tutti i riferimenti ad altri compilatori e a doppia-precisione
  • e finalmente compilate i programmi

    $make xfoil
    $make pplot
    $make pxplot

Se tutto è andato per il meglio potete eseguire xfoil "al-volo" direttamente dalla cartella Xfoil/bin...
Per riprovare a compilare in caso di errori, dovrete pulire le cartelle con il comando

$make clean

eseguito in ognuna delle cartelle contenenti i Makefile
Se volete chiamare xfoil come un comando qualunque dovunque vi troviate nel sistema, vi basterà creare un link simbolico in una della cartelle bin del vostro sistema.
Io l'ho creato in /opt/bin così:

$cd /opt/bin
$ln -s /opt/Xfoil/bin/xfoil xfoil

Perchè il comando sia disponibile "system-wide" la cartella in cui è contenuto il link simbolico deve essere inclusa nel path definito in /etc/profile.

$ sudo nano /etc/profile

Cambiate la linea export path da:

export PATH= “/bin:/usr/bin:/sbin:/usr/sbin:/usr/X11R6/bin”

a

export PATH= “/bin:/usr/bin:/sbin:/usr/sbin:/usr/X11R6/bin:/opt/bin”

Perfetto, ora avete Xfoil compilato e installato sulla vostra Arch-bestiola!
Digitate xfoil e divertitevi!

see ya!
bYe,
Andy

martedì 16 ottobre 2007

Configurazione di GRUB: menu.lst

Eccoci di nuovo! E parliamo ancora del famoso bootloader di Linux.
Questo è solo un piccolo post sulle basi della configurazione di GRUB, spero che a qualcuno di voi serva!

Come vi chiamate?
Per il niubbo dei sistemi operativi *nix una delle cose più difficili da imparare è cambiare il punto di vista nel pensare il computer. Negli OS *nix praticamente tutto viene visto come un file, incluse le periferiche e i dischi, che non sono altro che "file" che hanno bisogno di essere "montati" in associazione con una directory per poter accede al loro contenuto.
I nomi "standard" C:, D: e così via.. sono rimpiazzati da un modo più furbo di chiamare i dischi ossia... hda, hdb, hdc.... e le loro partizioni: hda1, hda2, hda5
hda indica il primo hard disk del computer, le sue partizioni sono numerate dalla 1 alla 4 (partizioni primarie) e dalla 5 in poi per le logiche... quindi hda5 indica la prima partizione logica del primo hard disk.
Il bootloader GRUB invece di questi noimi ha la sua propria notazione che differisce solo nella sintassi rimanendo consistente nel concetto. In quasi ogni distribuzione il file di configurazione di grub /boot/grub/menu.lst comincia proprio con un commento che fornisce la corrispondenza tra le due diverse notazioni:

# DEVICE NAME CONVERSIONS
#
# Linux Grub
# -------------------------
# /dev/fd0 (fd0)
# /dev/hda (hd0)
# /dev/hdb2 (hd1,1)
# /dev/hda3 (hd0,2)
#

Configurazione generale
Dopo questo e altri commenti utili per capire la sintassi del file di configurazione di GRUB, comincia la sezione general configuration.
Qui sono impostate le seguenti opzioni:
  • timeout (in secondi) prima che GRUB lanci la scelta predefinita

    timeout 5


  • la default entry da avviare dopo "timeout" secondi

    default 0


  • lo schema di colori
  • color light-blue/black ligth-cyan/blue

Sul mio LiBook con installato solo Archlinux ho settato queste opzioni in modo da non perdere tempo all'avvio e da non vedere lo spara-flash del menu causato appunto dall'aver impostato a 0 il tempo di timeout... come non essere sparaflashati? ;-) semplice testo nero su sfondo nero! :-P
Ecco qua:

timeout 0
default 0
color black/black black/black

Boot Entries
Ecco finalmente la parte del file di configurazione che c'entra con il boot. La prima voce del menu è identificata dal numero 0 e così via... Le voci di menu per l'avvio di un sistema Linux prevedono l'inserimento dei dati riguardanti il kernel e l'initrd da avviare. Per avviare Window$ bisogna impostare le opzioni, "rootnoverify", "makeactive" e "chainloader + 1".
Bene, questo è quindi la voce 0 del mio file di configurazione, che avvia ArchLinux con il framebuffer abilitato per avere una console più carina e "spaziosa", come ho spiegato in un post precedente...

title ArchLinux
root (hd0,0)
kernel /vmlinuz26 root=/dev/hda3 ro vga=792
initrd kernel26.img

Ci sono alcune altre cose "oltre-le-basi", da fare e provare nel file menu.lst. Opzioni che permettono di impostare un'immagine di sfodno e altre cose carine...
In questo post non c'è posto per le "tamarrate"... ma forse in futuro mi documenterò e scriverò qualcosa su queste "advanced features" ;-)

see ya!
bYe,
Andy

Linux: how to reset GRUB MBR

Bella ragazzi, fate esercizio di astrazione... il vostro disco fisso è messo così:
  • hda1 (prima partizione primaria) Window$
  • hda2 (seconda partizione primaria) Linux
  • hda5 (prima partizione logica) Linux-swap
Mettiamo che avete appena reinstallato Window$, a causa di una qualsiasi del suo miliardo di sorpresine da crash ;-P
Ora Win funziona ma vi ha resettato l'MBR (Master Boot Record) del disco con il suo bootloader standard: niente menu di GRUB... ma Linux c'è ancora, non disperate!

Eccovi come rimettere tutto a posto in pochi semplici passi!

  1. Boottate con il LiveCD di una distro a caso.
  2. Aprite il simpatico terminale
  3. Loggatevi come root o diventate root

    # sudo su

  4. Aprite la shell di GRUB
  5. # grub

    Ora siete nel promp ("grub>") e potrete gestire tutti i parametri di avvio come vorrete, oltre a fare altre mille cose carine.
    Ricordate che GRUB elenca i disci da hd0 a hd1 e così via... quindi hda viene chiamato hd0 e la sua prima partizione hda1 diventa (hd0,1)

  6. Inizializzate la shell di grub nella partizione in cui è installato Windows:

    grub> root (hd0,1)

    [Se la vostra installazione/reinstallazione di windows è in una partizione diversa da hda1 (hd0,1) dovrete adattare il comando per inizializzare la corretta partizione... ad esemplio per una installazione di windows in hda2 scriverete "root (hd0,2)"]

  7. reinstallate grub nell'MBR

    grub> setup (hd0)


  8. uscite con stile ;-)

    grub> quit

  9. and alla fine riavviate il sistema dalla shell

    # reboot

    o chiudete la finestra del terminale e riavviate come al solito.
Tutto dovrebbe essere tornato come prima, dato che il processo di installazione di GRUB riconosce automaticamente tutti i sistemi operativi installati!

see ya!
bYe,
Andy

sabato 13 ottobre 2007

14 Ottobre, contribuisci alla nascita del Partito Democratico

Ciao a tutti,
come ho già scritto in precedenza, domani si terranno le Primarie del Partito Democratico per l'elezione del segretario del nuovo partito, dell'assemblea costituente e delle assemblee regionali.
Non posso che invitarvi a partecipare nella vostra città a questo evento unico nella storia politica italiana: un partito che non nasce da una divisione ma da una unificazione. Tra due partiti? Sì, ma non solo, c'è anche un forte contributo della cosiddetta "società civile" chiamiamoli per una volta "comuni cittadini" come me e come voi, che hanno a cuore le sorti di questo Paese e hanno deciso di impegnarsi perchè il Partito Democratico oltre che nuovo sia anche diverso e possa riavvicinare la politica alla gente!

Lascio la parola ai candidati che in questo spot carino messo su youtube vi daranno ulteriori ragioni per andare a votare, spiegate sicuramente meglio di quanto non sono riuscito a fare io qui sopra.


I seggi, le liste e tutte le informazioni che vorrete sono rintracciabili su PartitoDemocratico.it
Per quanto riguarda Rho potete trovarle più rapidamente direttamente su PartitoDemocraticoRho.it

giovedì 11 ottobre 2007

Walking for Peace!

Eccomi di nuovo a postare, anche se in ritardo di quasi una settimana. Alla fine sono riuscito a scaricare, ridimensionare e mettere su le foto della Marcia della Pace Perugia - Assisi.
E' stata davvero una bella esperienza, ho conosciuto della bella gente, e ho potuto apprezzare le bellezze di una splendida giornata d'autunno in Umbria.
Alla fine non siamo riusciti a raggiungere la conclusione della marcia prevista ad Assisi perchè innanzitutto eravamo un po' in ritardo e per questo, ma non solo, la strada per salire alla città di Chiara e Francesco era abbastanza sovraffollata. Comunque sia, abbiamo fatto i nostri bei 15km da un paese appena fuori Perugia a S.Maria degli Angeli appena sotto Assisi.
Eccovi allora le foto, tra le quali campeggia l'eroe di questi 2 giorni: il "BlU-kulele" di Teo che ci ha accompagnato in varie improvvisazioni con flauto e armonica... :-)
Keep on Bluesing, Rocking and everything else... peacefully! ;-)
Sperando che vi piacciano questi ammassi di pixel più o meno carini... vi mando un saluto!
bYe,
Andy


Todi: tramonto autunnale

Todi: vicoli

Todi: piazza centrale

Vista dalle mura di Todi

AmmazzaCaffè jamsession... Whites manchi solo tu!

la Partenza

la Colomba della Pace

People for Peace

Umbria

Teo's "BlU-kulele"

Assisi: uno scorcio

martedì 2 ottobre 2007

Una vecchia foto ;-)

Ma guarda un po'... ho trovato una vecchia foto.. credo del 2003, quando io e il Teo "sbarbati" eravamo venuti al Poli a vedere dove saremmo capitati! :-D

lunedì 1 ottobre 2007

Democratic works!

Yeah, queste due settimane di "vacanza" dopo il tragico esame sono belle e andate.
Mi sono incasinato in tremila cose e non sono riuscito a trovare il tempo di tenere aggiornato il mio (i miei) bloggettino/i... ma ho un bel pacco di roba da scrivere, e nei prossimi giorni farò del mio meglio per postare quasi tutto.
Non ho aggiornato il blog perchè il mio "tempo-Internet" delle ultime due settimane è stato quasi interamente dedicato al design, edizione e gestione di un intero sito!
Come spero sicuramente sappiate si sta parlando di costruzione del Partito Democratico, dall'unione dei Democratici di Sinistra a.k.a. DS e della Margherita a.k.a. DL (che come non molti sanno sta per Democrazia e Libertà).
In praticamente ogni città è attivo un comitato promotore e organizzatore delle primarie che si svolgeranno il 14 Ottobre per eleggere i segretari nazionale e provinciale del partito e designare i rappresententi all'assemblea costituente.
Anche a Rho da qualche tempo si è formato il Comitato 14 Ottobre del quale faccio parte anch'io come membro della società civile, ossia come semplice cittadino impegnato ed interesssato.
Dato il mio smanettamento vario, sono diventato il webmaster del sito ufficiale del comitato, sito che poi diventerà a tutti gli effetti quello del Partito Democratico a Rho.
Usando Drupal e lavorando con la grafica presa in prestito dal sito nazionale mi è uscito qualcosa di carino.
Installanto alcuni moduli come Acidfree Album che ad esempio permette di postare le foto facilmente, ho messo su una creatura con delle funzioni "mica-male" nel giro di poco tempo.
Ultimamente ho scritto da me del codice php per un blocco che usando i dati dalle tabelle del modulo Aggregator mostra le anteprime molto custom degli ultimi post di due interessanti blog esterni! Il tutto è abbastanza figo nel senso che hakerando un po' la grafica di entrambi i blog in questione ho fatto in modo che avessero un riquadro simile alla loro grafica "nativa"!
Per vedre il risultato del mio duro lavoro andate su: http://www.partitodemocraticorho.it

Per il resto domani ricominciano le lezioni, ma nonostante questo spero di trovare il tempo di postare a dovere ora che il sito è attivo e funzionante.

Sempre politicando, con il mitico gruppo Giovani idee (siamo partiti con la famosa lista civica, ricordate?), abbiamo in mente alcune belle cose per far recuperare alla gente la sensibilità sui temi che ci stanno a cuore.
Questa avventura continua e sono molto contento!
Come prima "azione" abbiamo accolto insieme ad altre associazioni e cittadini i ciclisti della BiciPace, cogliendo l'occasione per un presidio contro la decisione dell'Amministrazione che ha tolto dal palazzo comunale la bandiera della pace e che ha chiuso Ufficio Pace ed Ufficio Biciclette.
Questo è solo un piccolo esempio delle nostre future idee e "azioni".

Ora sono davvero cotto e domani mi devo alzare presto...
Buona notte e Stay Tuned... ho un bel po' di carne al fuoco (sì anche "Linux-stuff") da postare nei prossimi giorni!
bYe,
Andy

PS: da notare il gioco di parole "Lavori Democratici!" e "Democratico Funziona!" che dire sarò un "quasi-ingegnere-consumato-da-scienza2" ma... so' ffigo! ri-bYe... ;-)

PPS: non me la sto menando :-P

PPPS: non prendetevi/mi/ci troppo sul serio ;-)