martedì 4 novembre 2008

Mattina...

Oggi la giornata si prospetta tosta, ma ho sbagliato a puntare la sveglia e ho perso il passaggio presto. Poco male sono in pullman sulla mitica Linea 90 che si fa la spola ogni ora tra (nientepopódimeno che) le stazioni di Harlem e dell'Aia. ( la cittá non quella delle bistecche... :-| )
Comunque sono in Olanda su un bus... E fuori dal finestrino chi ti vedo? Una vecchia amica di sempre! "Che dici la saluto?", "Secondo te si ricorda di me?", "Ma si dai proviamo:" "Uella Nebbia!" "Già, sono io il tuo ammiratore milanese, hai visto che ci si becca dove meno te lo aspetti?"
Ed infatti sembra proprio una mattina milanese di inverno inoltrato questa qui.
E la nebbia ha sempre il suo fascino anche in Olanda e poi tra questi campi ne viene su davvero tanta e arriva fino al mare e a questo punto la domanda sorge spontanea: quanto si spingerà dentro al mare stesso? Continuerà per qualche centinaio di metri o piuttosto si fermerà quasi subito?

Nessun commento:

Posta un commento