giovedì 18 aprile 2013

Sulla mancanza di rispetto e il primato dell'intelligenza

Avevo chiesto la cancellazione dalla newsletter dell'On. Pollastrini dopo le primarie per i parlamentari: tutti i candidati avevano aggiunto tutti gli iscritti senza consenso ma passi pure lo spam per l'eccitazione del momento... tanto più che dopo la mia richiesta ero stato correttamente cancellato.

Questa sera però vengo riaggiunto alla newsletter perchè mi si deve spiegare, gentilmente certo, che noi militanti non abbiamo capito nulla della partita in atto perchè Marini in fondo non era poi così male essendo di fatto un nome autorevole come un altro.

Di seguito la mia risposta.

Che amarezza :-(

Buonasera.

Ho chiesto già in precedenza di essere cancellato da questa newsletter e a quanto pare sono stato reinserito nuovamente.

E questo accade nel giorno in cui il rispetto di me come iscritto è stato calpestato dalla dirigenza del Partito Democratico.
Non basta, mi devo sorbire questo patetico tentativo che mi spiega ancora una volta perchè ha sempre ragione l'apparato e ogni voce contraria abbia invariabilmente torto.

È una vergogna!

Rinnovo la richiesta di cancellazione. Non voglio più dover leggere imprese di arrampicata sugli specchi di questo genere che ritengo un insulto alla mia intelligenza.

La saluto,
un democratico tradito

1 commento:

  1. Purtroppo una volta che i dati personali finiscono su Internet è impossibile averne il controllo completo..

    RispondiElimina